Solarium si o no
Tutto quello che devi sapere

Tutti amano l’abbronzatura: il colorito caldo e dorato che la pelle assume dopo l’esposizione al sole dona un aspetto sano e radioso. In estate non è difficile ottenerlo: al mare, in piscina, facendo passeggiate o anche sul balcone. Ma in inverno? La soluzione è semplice: i solarium.
Ma la questione abbronzatura artificiale, invece, è un po’ più complessa. E allora ecco tutto quello che devi sapere a proposito di solarium.

La tecnologia delle lampade abbronzanti


Le lampade abbronzanti sono di due tipi:

• Lampade a ultravioletti fluorescenti
Si tratta di una tipologia di lampade che emette radiazioni ultraviolette in base alla composizione dei sali fluorescenti presenti nella superficie interna del tubo al quarzo.

• Lampade Uva ad alta pressione
Queste lampade contengono sostanze in grado di emettere radiazioni di raggi ultravioletti di tipo Uva, Uvb, Uvc, visibili e infrarosse. Queste radiazioni ultraviolette vengono filtrate da appositi dispositivi ed eliminano le componenti indesiderate – gli Uvb e Uvc – lasciando invece passare gli Uva.


I tipi di lampade

• Lampada facciale
Con questa lampada si abbronza il viso e la parte superiore del busto – in alcuni casi anche le mani.

• Doccia
Con questa lampada si abbronza tutto il corpo stando in piedi.

• Lettino
Anche in questo caso l’abbronzatura è totale, ma stando comodamente sdraiati.

La normativa
Le lampade per l’abbronzatura hanno un limite massimo di potenza, detta irradianza, ovvero il flusso dei raggi che incide sulla superficie della pelle misurato in Watt al metro quadrato. Questo valore massimo deve essere inferiore a 0,3 Watt/mq.

Conosci il tuo fototipo e come ti abbronzi
Non tutti si abbronzano alla stessa maniera: c’è chi si scurisce immediatamente e chi in modo graduale, chi diventa rosso senza scurirsi mai e chi ha un’abbronzatura ritardata.

Tutto dipende dal fototipo.
• Fototipo I
Le persone del fototipo I hanno una pelle molto sensibile, che si ustiona sempre e non si abbronza mai.

• Fototipo II
La pelle di coloro che possiedono questo fototipo è moderatamente sensibile al sole, si ustiona spesso ma riesce comunque ad abbronzarsi leggermente.

• Fototipo III
I soggetti del fototipo III non sono sensibili al sole, si ustionano moderatamente e si abbronzano mediamente.

• Fototipo IV
Nel fototipo IV la pelle è moderatamente resistente al sole, ha basse probabilità di ustionarsi e solitamente si abbronza notevolmente.

Alcuni consigli utili prima di fare le lampade abbronzanti

• Effettua una visita dal dermatologo prima di sottoporti a una lampada o a un ciclo di lampade. Il medico potrà valutare eventuali fattori di rischio che potrebbero rendere sconsigliabile l’uso di lampade abbronzanti.

• Elimina sempre i prodotti cosmetici, il profumo e il trucco prima di ogni seduta.

• Scegli i centri con apparecchiature di ultima generazione.

• Mantieni una distanza di 30-40 cm dalla fonte luminosa.

• Fai attenzione al tempo e scegli lampade con il timer.

• Indossa gli occhialini per proteggere gli occhi.

• Se indossi lenti a contatto, toglile prima di fare la lampada.

• Applica sulla pelle un prodotto protettivo prima di ogni seduta e uno idratante al termine.

• Non usare acceleratori di abbronzatura.

• Evita di fare le lampade se stai assumendo farmaci con effetti fotosensibilizzanti


I consigli dei medici
Per la nostra salute, ecco cosa consigliano i medici: non esagerare con le esposizioni. Il numero massimo di sedute è 3 al mese, poiché l’ideale sarebbe lasciar trascorrere almeno 10 giorni fra una lampada e l’altra.
Sempre secondo i medici, in totale in un anno, non bisognerebbe fare più di 20 lampade.
E ancora: se si fanno lampade anche in estate, meglio lasciar passare almeno una giornata tra la seduta di lampada abbronzante e l’esposizione ai raggi del sole.

Chi deve evitare le lampade abbronzanti

• le persone del fototipo I e II, a causa della loro propensione alla scottatura;

• i bambini e gli adolescenti, poiché la loro pelle non ha ancora completamente sviluppato i suoi
meccanismi di difesa – in molti Paesi le lampade abbronzanti sono vietate ai minorenni;

• le persone intolleranti ai raggi solari, perché le radiazioni delle lampade possono irritare loro la pelle;

• le persone che soffrono di melasma, le cui manifestazioni potrebbero accentuarsi;

• coloro che soffrono di couperose e capillari dilatati;

• coloro che si sono sottoposti da poco ad interventi chirurgici.

Scopri tutta la professionalità dei centri etetici Maya Club, vieni a trovarci sapremo consigliarti il solarium migliore per la tua pelle


Vai ai Solarium

Prenota ora il tuo trattamento
Clicca per chiamare adesso
Chiama Fano
Chiama Pesaro
oppure Invia la richiesta per fissare un appuntamento ai centri Maya, verrai contattato dal centro più vicino.
Formula di acquisizione del consenso dell'interessato
Informativa Privacy ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679
L'interessato acquisite le informazioni dal Titolare, presta il consenso per le finalità sotto riportate.

I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.