Pulizia del viso
Il trattamento giusto da fare a settembre

La pulizia del viso è uno step importantissimo della beauty routine quotidiana.
Durante l’anno, però, anche la routine di bellezza deve cambiare, si deve adeguare alle necessità della pelle, che variano in base al clima e alle temperature.

Qual è il trattamento di pulizia giusto per il mese di settembre?
A settembre l’estate è quasi finita – il caldo eccessivo ci ha già salutato e le esposizioni al sole sono notevolmente diminuite.
In questo periodo dell’anno la pelle ha bisogno soprattutto di recuperare, di ristorarsi dopo gli stress subiti a causa soprattutto del sole.
Gli effetti di questi sforzi estivi sono, principalmente, la secchezza, talvolta l’irritazione, persino qualche antipatica macchia e, per finire, una buona dose di impurità che il sole tende a far emergere con facilità.
In più, mettiamo in conto anche il naturale stress a cui la pelle del viso viene sottoposta durante i cambi di stagione, che qualche volta ci fa persino dire che la nostra pelle pare “impazzita”.

È per questo che a settembre la pulizia del viso è più importante che mai: una pulizia profonda e delicata aiuta a ristabilirne il suo normale equilibrio.

Per ridonare luminosità e tono alla pelle provata dagli stress estivi, lo step fondamentale della pulizia del viso a settembre è l’esfoliazione, che può essere di due tipi, meccanica o chimica.

L’esfoliazione meccanica: lo scrub
Lo scrub è un trattamento da effettuare non più di due volte a settimana. Si utilizzano prodotti che si massaggiano delicatamente sul viso all’interno dei quali sono presenti particelle solide che effettuano un’azione delicatamente abrasiva sullo strato più superficiale della pelle, rendendola meno spessa e, di conseguenza, più luminosa. Attenzione alla scelta del giusto scrub: da prediligere gli scrub con ingredienti naturali, che, assieme all’esfoliazione, possano anche rendere la pelle morbida ed elastica e che, soprattutto, non ne danneggino il film idro-lipidico, preservandone l’idratazione.

L’esfoliazione chimica: il peeling
Lo scopo del peeling è lo stesso dello scrub, ma l’azione su cui si basa questo trattamento è diverso. I prodotti per il peeling sono a base di acidi – sempre meglio optare per acidi delicati di derivazione naturale – che rimuovono chimicamente lo strato superficiale della pelle, per liberarla da cellule morte e impurità. Attenzione però: la concentrazione di acidi fa la differenza. Se la pelle è molto delicata meglio optare per un peeling leggerissimo da ripetere con frequenza variabile – da qualche giorno a settimana fino a tutti i giorni se la pelle lo tollera; per trattamenti più strong, meglio affidarsi a professionisti che conoscono alla perfezione le sostanze che utilizzano e le possibili reazioni di ogni tipologia di pelle.

Sia gli scrub che i peeling permettono alla pelle di rinnovarsi e rigenerarsi, di essere pulita e purificata in profondità. In questo modo si attenuano e persino eliminano pian piano i segni degli stress estivi, come le impurità e le macchie.
Una cosa fondamentale da ricordare: dopo l’estate la pelle del viso risulta generalmente secca, o impura ma con zone fortemente disidratate. Per questo, dopo ogni trattamento di pulizia è opportuno dare alla pelle del viso una giusta dose di idratazione e nutrimento aggiuntiva a quella che normalmente forniamo con i prodotti che usiamo quotidianamente.
Ecco che assieme alla pulizia del viso, a settembre, divengono importantissime anche le maschere, idratanti e nutrienti, meglio se applicate proprio dopo scrub e peeling, in modo che la pelle sia maggiormente ricettiva.

Scopri tutti i trattamenti dedicati

Cura del viso Maya Club

Prenota ora il tuo trattamento
Clicca per chiamare adesso
Chiama Fano
Chiama Pesaro
oppure Invia la richiesta per fissare un appuntamento ai centri Maya, verrai contattato dal centro più vicino.
Formula di acquisizione del consenso dell'interessato
Informativa Privacy ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679
L'interessato acquisite le informazioni dal Titolare, presta il consenso per le finalità sotto riportate.

I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.